9 gen 2014

Immenso Splendido Puntino Poesie D'amore di Emanuele Locatelli Scrittore

Immenso splendido puntino.

È in atto ..
Un’enorme caccia al tesoro
che comprende tuttora  
tutto il creato.
Siamo tutti a cercare
quel piccolo e immenso
splendido puntino
dal nome innominato…
“…Dio…”
Abbiamo guardato nel cielo e
non lo abbiamo trovato
abbiamo setacciato l’intero pianeta
dalla sabbia del deserto
alle verdi onde del mare, abbiamo
guardato nel fuco e ci siamo scottati,
abbiamo scrutato il sole e ci siamo accecati,
abbiamo spaccato pietre nella speranza
di trovare in semplice indizio, ma nulla.
In pratica abbiamo passato a setaccio l’intero pianeta
ma non lo abbiamo trovato.
Abbiamo cercato nei boschi e nelle varie città
ai confini dell’immenso
e della realtà
nel cielo stellato e
oltre i limiti dell’immaginazione ma
non lo abbiamo trovato e cocciuti
abbiamo continuato a cercare.
Siamo passati persino a cercare
nelle parole  e nel singolare
nelle filosofie alle teologie
nel razionale, al mistico, all’irrazionale,
nell’ignoto, e nel passato
al silenzio e allo sconosciuto buco nero,
al piacere di una festa e nelle più tormentate emozioni,
nell’amore, nella gioia e nell’assurda disperazione
ma nonostante tutto non lo abbiamo trovato
eppure è qui… c’è sempre stato.
L’unico indizio è il silenzio, ascoltare
nel silenzio il respiro della sua voce
e lo ammetto lo si riesce a udire…
abbiamo indagato per millenni e millenni
con la sola speranza di trovare il suo regno e
di esser degni della sua promessa
l’immortalità in una terra promessa
solo due indizzi il signore ci ha dato
la fede e la speranza oltre la temperanza e la carità nella vita
ed
è compreso l’estremo atto, il
sacrificio…
ogni tanto si sente quando c’è vento
uno strano silenzio e un respiro
ritmico, simile al battito di un cuore
e penso sia la voce del signore.
Abbiamo cercato per tutto il creato
a volte trascurando l’anima
che lui stesso ci ha donato
ma non abbiamo guardato
nel luogo più scontato dal nome
diverso per ciascuno di noi esseri umani
non abbiamo guardato dentro di noi.
Dio c’è, c’è sempre stato, non so dov’è
ma c’è e a volte penso che sia dentro di me
nella mia anima.
Questa frase è per far chiarezza
io sono Emanuele e non sono
il Signore, l’anima
È una cosa e l’essenza sono io.
Io sono Umano e mortale e
mi aspetto la mia ricompensa
promessa da Dio…
la vita eterna, l’immortalità,
in una terra promessa. 
  
Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


1 commenti: