6 gen 2014

Il Ricco e Il Povero Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore

Il Ricco E Il Povero.

Ora basta non ne posso, più chiudi la bocca
tu non sai niente di me
non mi conosci e m’insulti
mi vedi giovane e mi dai dell’ignorante
ma chi ti dice che non capisco il tuo dolore?
Sei solo tu l’egoista che non capisce il mio
anche perchè parli sempre e solo del tuo
non ascolti,
parli, parli, sempre e basta
ti lamenti di tutto, di tutti e di più
parli male di un mondo che va a rotoli
ma è solo grazie alle persone come te.
Non mi hai mai chiesto come stai
Tu; non sai nemmeno chi sono
Tu; non sai cosa ne ho passate io
Tu; non hai mai pianto per un amico defunto
Tu; non hai mai provato pietà per te stesso
pensi solo ai soldi
a vivere bene
a fare il signore
a tirare l’acqua al tuo mulino
e adesso che d’acqua non c’è né più!
Cosa fai piangi?
Ma non ti basta quella che hai?
L’hai tutta tu!
Sei un uomo insensibile ed egoista
che non sa cosa vuol dire soffrire
l’unica cosa che sai è guadagnare
e visto che ora
tu mi accusi…
Sai cosa ti dico ..
Sono contento che non ci sia più acqua!
Io morirò di sete
e tu non potrai usare la stupida macchina nuova.
Vergognati!
C’è chi ha solo un po’ di sete!
Vergognati stupido cretino
e almeno, fammi un piacere
Non piangere.        

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


1 commenti: