13 dic 2013

La Tua Mano Fra i Miei Capelli Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore


La Tua Mano Fra I Mie Capelli.

Ho cambiato amici
fatto i bagagli e cambiato città.
No, No. No è un errore ..
Stavo impazzendo, volevo scordare
dimenticare il tuo dolce volto, mio amore;
e ora che perdo giornate intere a scrivere di te
nel silenzio tu sei il mio peggior dolore
e questo cuore che batte
la mia anima esulta aspettando il tuo ritorno.
Ho collezionato in amore
bagagli di sconfitte e dolori,
quel sapore selvaggio
i tuoi occhi dolci, le tue labbra,
la mia schiena,
la tua mano fra i miei capelli
il tuo petto che batte, mi manchi amore ti amo.
Se solo essere uomo oggi non fosse un problema.
in questo paese che tanto prega bontà
e tanto male alle spalle mi fa .
Perché un uomo non può amare un altro uomo ..?
Perché non si può essere liberi di amare chi si vuole .
In fondo non facciamo del male a nessuno
da quando in quando l'amore è male .?
In questo mondo un poco razzista
intollerante persino a se stesso
come si può vivere e amare .?
E adesso per colpa di un sé, chissà dove sei
io ho addirittura cambiato paese.
L'Italia come un popolo di giudiziosi zappatori,
io che non posso amare un altro uomo
poi non importa se alcuni contadini
si trombano le pecore.
Non commento, mi astengo dal giudicare.

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it



0 commenti: