19 nov 2013

Tu Sei La Mia Poesia, Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore


Tu sei la mia poesia.

Certe notti non ho tempo
nemmeno per sognare te.
Passo il tempo, la notte e il giorno,
persino la fase rem…
a scrivere-
a scrivere di te!
Guardo l’album dei miei ricordi
e penso ancora a te-
ed io son qua!
A scrivere di te
e penso a te – si penso ancora a te –
ed ecco che – sei libera –
nasci tu – nasci tu,
tu sei la mia poesia,
rimasta impressa come in una fotografia –
e penso a te, penso che –
vorrei mandarti via, stracciarti come una fotografia.
questa poesia – ma tu sei la mia poesia,
che prende il volo nei ricordi volati via-
come questa fotografia – ti butto via,
o ti metto via,
ma non cambierebbe nulla, perché
tu sei la mia poesia, la melodia,
rimasta impressa nelle righe del cuore mio,
che quel giorno accanto al tuo,
volò in alto per sognare di arrivare oltre il cielo-
per guardare gli occhi tuoi-
mentre il mondo addormentato regalava i sogni a noi,
siamo gli eroi!
In questa notte di magica poesia- la melodia-
regalata al diario della vita mia.
Guardo il cielo e butto in aria la tua fotografia,
aspettando che si accenda- nell’immenso amore mio-
perché tu sei e resterai
la stella mia- la mia poesia-
nel cuore mio- la vita mia-
Tu sei la mia poesia!
E per sempre resterai
Nell’inchiostro della vita mia.
Butto in aria la tua fotografia, la vita mia!
E per sempre resterai la mia poesia
Rimasta impressa nelle righe del cuore, mio.

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


0 commenti: