9 nov 2013

I Ricordi Del Cuore Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore


I Ricordi Del Cuore.

Come carboni ardenti
Di un fuoco che da qualche tempo non brucia più ..
Che fine ha fatto il principe azzurro?
Sento le mie viscere tremare
il cuore spegnersi in un silenzio tombale
il mio ego è morto, l’anima dilaga oltre il mare ..
Se mi sfiori con le dita ..
Ricordo quando mi baciavi ..
Cado nelle vie del cuore ..
Dimmi di sì, non abbandonarmi
ancora dai..
Se mi baci lentamente
ritorna a battere il cuore
ho sete d’amore, ho un gran bisogno d’amare
il mio respiro di sale oltre quest’incerto tempo
sei solo tu ..
Ricorderò la mia bocca sul tuo petto
quell’ultima notte d’amore
quel bacio lento
l’indescrivibile momento
sono morto e rinato di nuovo ..
Io ci metto il cuore, la mia anima è tua ..
Il giorno in cui sei svanito
questa vita cara puttana ..
Triste malinconica o dannata solitudine
Cado.. Cado.. Cado..
Muoio e rinasco di nuovo.
Il mio cuore si è spento
nel tuo ultimo bacio lento
ho sete d’amore
voglio morire e non rinascere più ..
Che fine ha fatto il principe azzurro?
Il mio ego si è perso, il mio cuore si è spento
l’anima sfugge oltre il mare
ed io muoio d’amore, in un silenzio tombale
non voglio nascere e morire d’amore mai più.
Voglio solo dimenticare persino il tuo nome ..
Addio dolce amore mio, addio.
Di te mi rimane solo il ricordo
di quell’ultimo bacio lento che ora svanisce
in un’ultima magica parola d’addio .. “Addio”.

Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it


0 commenti: