19 nov 2013

Cade il Silenzio Muore il Tempo Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore


Cade Il Silenzio Muore Il Tempo.

Accade… Accade.
Che mi sento solo
che cado in un lento
dolce, malinconico sogno.
Accade… Accade.
Succede che sono solo
che non c’è nessuno…
Una malinconica riga
un’emozione spenta
un atroce silenzio
di cui nessun amico
con cui parlare.
Accade… Accade.
Un pianto straziante
un sorriso inebriante
una casetta triste e solitaria
un mondo bastardo imperfetto
lavoro, casa e lavoro
non si ha mai tempo per gli amici
e si finisce a rimanere soli.
Italia di lavoratori
Italia di vecchi soli e stanchi.
Accade… Accade .
Che ci son troppi giorni
di serpenti e silenzi
Accade… Accade che
mi sento trascurato
Accade… Succede.
Accade e basta e nessuno
ci vuol far caso.
Chiunque fa finta di niente
cede il silenzio
muore il tempo
una tortura dentro
non siamo soli mai.
Ma chi c’è oltre la mia anima?
Non c’è nessuno!    
Ci son soltanto Io.


Emanuele Locatelli Scrittore www.emanuelelocatelliscrittore.it




                      



0 commenti: