11 ott 2013

Due Angeli e un Solo Cuore Poesia di Emanuele Locatelli Scrittore


Due Angeli & Un Solo Cuore.

Ora che penso
a quanti veleni ci hanno sputato addosso
sotto questo cielo nero come la pece ..
E’ notte ormai.
Questo senso vuoto d’inutilità è devastante.
sono stanco ..
Lasciami gridare
dare un pugno al mare
fammi cadere, piano, piano
fino ad annegare
nel fiume della vergogna
poi vattene via e zitto
Non voglio più pensare.
Due angeli e un cuore solo ..
Vattene via dannata memoria
rischio d’impazzire di non volare mai più.
Eppure fino a ieri volavo nel tuo cielo
come due aquiloni in volo
due angeli in un solo volo
nello stesso paradiso con un cuore solo
e adesso sono qui a consolarmi in poesia
a scrivere parole mezze storte
di noi che fino a ieri volavamo nell’amore
parole mezze vuote disprezzate dal mondo
parole di un cuore disperato
parole.. L’unica cosa che di noi rimane.
Silenzi .. Parole .. Tristezza e ancora silenzi.
Perché ..?
Non riesco non capisco,
ti cerco e non ci sei .. Dove sei ..?
Come una fiaba senza lieto fine
io qui e tu al di là
ma. quale al di là ..?
Io qui e tu chissà.
Non mi rimane che lasciarmi morire
come un cigno senza il suo compagno
lascio andare il sentimento
sprofondo dentro affondo lento nel fiume dei silenzi.
Due angeli e un solo cuore.
Che mi venga un infarto
maledetta sia questa poesia
e chi con giudizio ha diviso il nostro amore.
Due angeli e un solo cuore ..
Io che ho te qui dentro l’anima
e un cuore solo non serve più.
Dannato ricordo di una notte malinconica
vola al dì là della finestra e lasciami stare.
Non puoi uccidermi. Io sono già morto.

Emanuele Locatelli Scrittore

0 commenti: